Gestione multidisciplinare dei pazienti radiotrattati con dispositivi elettronici impiantati. Consenso AIRO-AIAC-AIFM

29 Dic 2017

Gestione multidisciplinare dei pazienti radiotrattati con dispositivi elettronici impiantati. Consenso AIRO-AIAC-AIFM

A Consensus Document from Associazione Italiana Aritmologia e Cardiostimolazione (AIAC), Associazione Italiana Radioterapia Oncologica (AIRO), Associazione Italiana Fisica Medica (AIFM)

Download documento completo (solo per i soci)

La gestione dei pazienti con un dispositivo elettronico impiantato cardiaco (ICED) sottoposti a radioterapia (RT) è impegnativa e richiede un approccio multidisciplinare strutturato.
Un documento di consenso viene presentato come risultato di un gruppo di lavoro multidisciplinare che ha coinvolto elettrofisiologi cardiaci, radio-oncologi e fisici medici al fine di stratificare il rischio di pazienti con CIED che richiedono RT .
Durante il trattamento possono verificarsi malfunzionamenti CIED, quando vengono utilizzate radiazioni di energia superiore a 6 MV.
Nel documento, vengono esaminati i diversi tipi di comportamento RT da raccomandare in base ai tipi di CIED considerando sia l’azione delle radiazioni ionizzanti che le interferenze elettromagnetiche, dal punto di vista del cardiologo, dell’oncologo radioterapista e del medico.
Soo stati riportati anche i dati della letteratura in vitro e in vivo e altre linee guida pubblicate su questo tema finora.
Sulla base della letteratura e del consenso degli esperti, viene suggerito un approccio globale basato sulla stratificazione del rischio e una gestione appropriata dei pazienti RT con CIEDs, con importanti implicazioni per la pratica clinica.


The management of patients with a cardiac implanted electronic device (CIED) receiving radiotherapy (RT) is challenging and requires a structured multidisciplinary approach. A consensus document is presented as a result of a multidisciplinary working group involving cardiac electrophysiologists, radiation oncologists and physicists in order to stratify the risk of patients with CIED requiring RT and approaching RT sessions appropriately.
When high radiation doses and beam energy higher than 6 MV are used, CIED malfunctions can occur during treatment. In our document, we reviewed the different types of RT and CIED behavior in the presence of ionizing radiations and electromagnetic interferences, from the cardiologist’s, radiation oncologist’s and medical physicist’s point of view. We also reviewed in vitro and in vivo literature data and other national published guidelines on this issue so far. On the
basis of literature data and consensus of experts, a detailed approach based on risk stratification and appropriate management of RT patients with CIEDs is suggested, with important implications for clinical practice.

 

Con il supporto di